6 gennaio 2018

Come riconoscere le informazioni nutrizionali affidabili?

E' arrivato il periodo in cui fioriscono proposte o pubblicità di prodotti che ti promettono soluzioni per i tuoi problemi di peso o, peggio, di salute. 

Sembrano tutti esperti, ma facendo attenzione si scopre che spesso sotto certe dichiarazioni c’è solo il tentativo di vendere un prodotto (la mozzarella di bufala che non ha lattosio, l’integratore per evitare la perdita dei capelli), o sono voci che si tramandano di persona in persona («Mia nonna diceva che la birra fa latte»), oppure sono probabilmente solo ingenui («Come? Non è vero che bisogna bere 2 bicchieri di vino al giorno? E pensare che a me non piace, ma lo bevo solo per la pressione!»).

Non fidatevi di qualsiasi cosa vi propongono!


Per una spiegazione più precisa potete leggere il mio articolo sul sito de " La Scuola di Ancel