18 ottobre 2014

Le 9 scuse più comuni per non cominciare un regime alimentare sano

...e poi arrivano le feste e riprendo peso.

Ormai è cominciato il conto alla rovescia per il periodo natalizio.
Parlo di periodo perchè c'è chi comincia le abbuffate con halloween, chi "aspetta" la comparsa del primo panettone al supermercato, chi cede alla prima "offerta speciale" di cioccolato.
Basta un po' di buon senso per capire che non si può continuare in questo modo: non penso che festeggiare a tavola non sia importante, anzi la convivialità è una delle caratteristiche peculiari delle dieta mediterranea. Si tratta  di trovare il momento adatto per ogni cosa: attesa, preparazione, festeggiamenti e "smaltimento".
Chi ha qualche anno in più sa bene che l'aspetto più bello delle feste (Natale, Befana, Santa Lucia...) era l'attesa della giornata: la sorpresa, ma anche tutte le buone cose che ci aspettavano. Si cercava di prendere qualcosa di nascosto, si poteva sgarrare, ma quanto si otteneva non aveva lo stesso gusto di ciò che si godeva nel giorno di festa. Allora, perchè cominciare troppo presto, rovinando tutto?
E poi perchè riempirsi la casa di alimenti di dubbia qualità (dolci industriali, salumi a poco prezzo, zampone precotto)? Ci si comporta così a volte solo credendo di rispettare una tradizione (ma è davvero tale?) o perchè condizionati dalla pubblicità. Non è meglio puntare ad un prodotto di qualità, con un gusto che soddisfi le aspettative e buone proprietà nutrizionali (senza grassi "strani", con una giusta proporzione di zucchero, con aromi naturali e pochi conservanti)? Tra l'altro, spesso succede che non riusciamo a finire quello che abbiamo comprato e ne rimane da mangiare per varie settimane, talvolta fino alla noia e comunque fino a che una nuova serie di feste (la Befana, Carnevale, San Valentino, San Giuseppe...) non ci invita ad acquistare nuove specialità tipiche. Magari buttando gli avanzi... o ingozzandoci a tutti i costi.
Rompere questo circolo vizioso e trovare un equilibrio può solo fare bene al portafoglio e alla salute fisica e mentale. Perchè "saper attendere" e risparmiarsi per godersi con calma un dono o una cosa buona è una bella pratica per apprezzare la vita.





Nessun commento:

Posta un commento