20 gennaio 2016

Un grande studio che coinvolgerà i biologi in Italia


Grazie allo sforzo congiunto di due organizzazioni come ENPAB (Ente previdenziale dei biologi) e la Fondazione BRF partirà una rete di professionisti che si dedicheranno alla valutazione del comportamento alimentare degli italiani. 

Nelle prossime settimane potrei proporre ai miei pazienti la compilazione,  in forma volontaria e anonima, di un questionario.
In questo modo parteciperanno ad una ricerca per raccogliere dati utili a capire meglio le abitudini associate a dipendenza da cibo. Queste informazioni, raccolte ed elaborate, ci daranno strumenti per comprendere meglio questa condizione e quindi intervenire. 
Così sarà più facile aiutare tutti quelli che si rivolgono a noi dicendo "davanti a qualcosa di buono, non riesco proprio a controllarmi".


Nessun commento:

Posta un commento